indice avanti

via appia antica

Qualche notizia: Da porta Capena partiva la “Regina delle strade”, voluta da Appio Claudio per raggiungere la Campania e Brindisi. Ai lati di essa ci sono file di mausolei visibili ancora oggi: possono essere modesti colombari (dove venivano poste le cenere dei defunti) o superbi sepolcri come quello di Cecilia Metella, Scipioni, la tomba di Servilio Quarto (restaurata dal Canova).
Un luogo storico, lungo la via, è Bovilla dove Clodio fu ucciso da Milone. Nel 268 a.C. venne prolungata fino a Benevento e nel 191 a.C. raggiunse Brindisi, il principale porto per la Grecia e per l’Oriente.

appia antica
   
©2003-2006PietroCeschel | il perché del sito | invia un messaggio | email